feed RSS
Segui buonaidea.it su YouTube Segui buonaidea.it su Twitter Segui buonaidea.it su FriendFeed Segui buonaidea.it su Facebook
| | Contattaci | Stampante | Feed RSS | Condividi questo sito nel web
Quando io ero piccolo nasce su facebook grazie ad una felice intuizione di Alberto Giarrizzo, condividere con altri i ricordi dell’infanzia...

ilmiolibro.it

Giovanni Maria Bosis


letto 10649 volte

Annie Leonard torna sull’argomento dell’impatto delle aziende sull’ambiente. Questa volta ci spiega quali sono i rischi dell’ultima trovata delle multinazionali per continuare ad inquinare facendo credere il contrario.

Annie Leonard

Annie Leonard


letto 11996 volte

» tutti i film «

visite:
1.361.028

pagine lette:
3.232.185


iscritti ai feed rss
idee

notizie

visitatori in questo momento
Ricevi i contenuti di buonaidea.it

feed RSS

Newsletter:

delivered by FeedBurner

gli onesti... i nuovi eroi!

Video: [02:07]


visto 12518 volte

Prendere il sole

audio divertente


ascoltato 24634 volte

» tutti audio «
I gatti romani

barzelletta


letta 15902 volte

Furti in treno: ecco come chiedere il rimborso per i furti subiti in viaggio

Translate this page:
del 05/03/2009 | da redazione | idea letta 12310 volte
Foto dell'Idea

Il ritardo del treno non è l'unico inconveniente nel quale può incappare chi viaggia su rotaie: spesso vengono registrati furti del bagaglio, del cellulare o del pc. E' molto utile sapere in quali casi è possibile farsi risarcire da Trenitalia, dal momento che nel prezzo del biglietto è compresa (cosa che pochi sanno) anche una polizza assicurativa gratuita.

 

Eurostar e Intercity

In questi casi il risarcimento spetta a chi è stato derubato di bagagli collocati negli appositi spazi dei vestiboli, ubicati alle estremità delle carrozze dei treni Eurostar Italia (ES* e ES* Fast), nei treni Eurostar Italia AV (AV e AV Fast), nei treni Intercity con carrozze "gran comfort" a salone. La cifra stabilita per il rimborso è di 260 euro per valigia per un massimo di 2 valigie.

 

Vagoni letto e cuccette

Chi viaggia di notte può chiedere il risarcimento non solo per l'eventuale furto di bagagli, ma anche per portafogli, macchine fotografiche, computer, ecc. La condizione essenziale è che le porte del proprio scompartimento fossero state chiuse. L'assicurazione è estesa anche per furti delle auto o delle moto trasportate al seguito. In questo caso, la cifra del risarcimento è di 520 euro.

 

Come chiedere il rimborso

Presentare richiesta di indennizzo alla biglietteria abilitata della stazione di destinazione, o inviarla a mezzo posta al seguente indirizzo:

 

  • TRENITALIA SpA
    ASSISTENZA PASSEGGERI
    P.zza della Croce Rossa, 1
    00161 ROMA

 

Entro 15 giorni dalla data del furto a condizione che sia stata data segnalazione immediata del sinistro (e comunque non oltre le 24 ore), al personale in servizio di Trenitalia e che sia stata presentata denuncia alla Polizia Ferroviaria e/o altre Autorità Giudiziarie entro 3 giorni lavorativi successivi al sinistro stesso;

 

Fornire a Trenitalia una distinta particolareggiata delle cose rubate o danneggiate, con l'indicazione del relativo valore, allegando l'originale del biglietto regolarmente convalidato. L'originale del biglietto può essere sostituito dalla copia fotostatica autenticata dalla struttura ricevente (biglietteria - assistenza alla clientela) da considerare elemento essenziale affinché si possa dar luogo al risarcimento previsto.

 

Nel caso in cui il titolo di viaggio sia stato trafugato assieme al bagaglio è necessario che ciò sia opportunamente evidenziato nella dichiarazione di furto.

 

Per la decadenza dei termini suindicati, nel caso di invio tramite posta farà fede il timbro postale.

 

Tags: viaggi emergenza furti trasporti treno

"Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi, puoi ricevere gratuitamente sul tuo PC i nostri contenuti, attraverso la pagina dei feed di buonaidea.it"

Idee interessanti per te

Translate this page: 

RICERCA NEL SITO:

NOTA:
Inserisci nella casella le parole chiave e premi "Cerca".


X
Invia e-mail