feed RSS
Segui buonaidea.it su YouTube Segui buonaidea.it su Twitter Segui buonaidea.it su FriendFeed Segui buonaidea.it su Facebook
| | Contattaci | Stampante | Feed RSS | Condividi questo sito nel web
Quando io ero piccolo nasce su facebook grazie ad una felice intuizione di Alberto Giarrizzo, condividere con altri i ricordi dell’infanzia...

ilmiolibro.it

Giovanni Maria Bosis


letto 10263 volte

Annie Leonard torna sull’argomento dell’impatto delle aziende sull’ambiente. Questa volta ci spiega quali sono i rischi dell’ultima trovata delle multinazionali per continuare ad inquinare facendo credere il contrario.

Annie Leonard

Annie Leonard


letto 11689 volte

» tutti i film «

visite:
1.361.028

pagine lette:
3.232.185


iscritti ai feed rss
idee

notizie

visitatori in questo momento
Ricevi i contenuti di buonaidea.it

feed RSS

Newsletter:

delivered by FeedBurner

gli onesti... i nuovi eroi!

Video: [02:07]


visto 12080 volte

Prendere il sole

audio divertente


ascoltato 24160 volte

» tutti audio «
I gatti romani

barzelletta


letta 15303 volte

Viaggiare sicuri: calcolare la distanza di sicurezza

Translate this page:
del 28/10/2007 | da redazione | idea letta 27825 volte
Foto dell'Idea

Quando si guida, spesso ci si dimentica che è necessario mantenere una certa distanza (detta di sicurezza), tra noi e il veicolo che ci precede.

La formula fisica è la seguente:

s = v2 / (2 · g · k)

spazio di frenata = velocità (in metri al secondo) al quadrato, diviso per il prodotto di 2 moltiplicato per accelerazione di gravità moltiplicato per coefficiente di attrito.

Il coefficiente di attrito varia da 0,8 (strada asciutta e fondo ruvido) a 0,05 (strada ghiacciata): su strada ghiacciata, insomma, lo spazio di frenata può diventare 16 volte superiore!

Certo non è possibile misurare la distanza usando la calcolatrice mentre siamo impegnati alla guida, allora come si fa a calcolarla al volo?

Un metodo semplice è quello di ricordarsi i valori di questa tabella con le distanze minime da rispettare:


Km/hDist. sicurezza minima in metriEquivalente a

50

25

lunghezza di due autobus

90

40

più di due autotreni

130

130

un campo da calcio


Se i freni non sono perfettamente efficienti, i pneumatici sono consumati, il veicolo è molto carico, lo spazio di frenata si allungherà di molto, e sarà quindi necessario aumentare le distanze almeno della metà.

Tali valori non devono essere considerati per la guida in caso di nebbia, quando invece devono valere altre considerazioni.

Se volete, potete calcolare da soli la distanza di sicurezza specificando la velocità e il coefficente di attrito andando su questo sito.


Di seguito un semplice giochino per capire meglio le dinamiche delle frenate: Siete la seconda macchina nella fila. Quando la prima macchina diventa rossa dovete frenare il piu' presto possibile per evitare il tamponamento, cliccando in un punto qualsiasi dell'applet. Potete riprovare variando la velocita' delle macchine (V) la distanza tra le macchine (d) e il coefficiente d'attrito delle ruote sulla strada (u). Cliccate su "reset" per ricominciare daccapo.


Da un'inchiesta della rivista specializzata Auto (che effettua severe prove su strada) riusciamo a sapere una cosa sconcertante: che in fatto di spazi di frenata ci sono differenza abissali fra le auto oggi in vendita.

Infatti, raccolti tutti i dati dei test su strada prendendo in esame quanti metri servano a una macchina per fermarsi se viaggia a 100 all'ora, si scopre che fra la migliore e la peggiore ci sono la bellezza di 10,6 metri di differenza.

Questa è la Tabella riassuntiva.


Buon viaggio e... andate piano!

Tags: viaggi auto moto strumenti sicurezza

"Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi, puoi ricevere gratuitamente sul tuo PC i nostri contenuti, attraverso la pagina dei feed di buonaidea.it"

Idee interessanti per te

Translate this page: 

RICERCA NEL SITO:

NOTA:
Inserisci nella casella le parole chiave e premi "Cerca".


X
Invia e-mail