feed RSS
Segui buonaidea.it su YouTube Segui buonaidea.it su Twitter Segui buonaidea.it su FriendFeed Segui buonaidea.it su Facebook
| | Contattaci | Stampante | Feed RSS | Condividi questo sito nel web
Quando io ero piccolo nasce su facebook grazie ad una felice intuizione di Alberto Giarrizzo, condividere con altri i ricordi dell’infanzia...

ilmiolibro.it

Giovanni Maria Bosis


letto 10497 volte

Annie Leonard torna sull’argomento dell’impatto delle aziende sull’ambiente. Questa volta ci spiega quali sono i rischi dell’ultima trovata delle multinazionali per continuare ad inquinare facendo credere il contrario.

Annie Leonard

Annie Leonard


letto 11890 volte

» tutti i film «

visite:
1.361.028

pagine lette:
3.232.185


iscritti ai feed rss
idee

notizie

visitatori in questo momento
Ricevi i contenuti di buonaidea.it

feed RSS

Newsletter:

delivered by FeedBurner

gli onesti... i nuovi eroi!

Video: [02:07]


visto 12371 volte

Prendere il sole

audio divertente


ascoltato 24476 volte

» tutti audio «
I gatti romani

barzelletta


letta 15679 volte

Animali domestici: una lettiera a basso impatto ambientale

Translate this page:
del 26/02/2009 | da redazione | idea letta 9893 volte
Foto dell'Idea

Gatti, topolini, conigli e altri amici a quattro zampe: come preparare per loro una eco-lettiera, che non aumenti spropositatamente il volume della nostra spazzatura e non danneggi l'ambiente? Insomma, esiste una lettiera a basso impatto ambientale? In commercio si trova un po' di tutto: sabbie in fibra vegetale, composti in silicio, persino lettiere profumate chimicamente (ma ai gatti importa qualcosa del deodorante? E soprattutto: fa bene alla loro salute?!).

 

ANIMALI DI CAMPAGNA...

Dal punto di vista dell'impatto ambientale il terriccio e la segatura sono le migliori soluzioni, ma bisogna essere consapevoli che questi materiali hanno capacità assorbente limitata e non garantiscono perfetta igiene, soprattutto per gli animali d'appartamento; terriccio e segatura hanno anche lo svantaggio di dover essere cambiati quotidianamente, ma i vantaggi in termini ambientali sono enormi, trattandosi di materiali organici recuperabili attraverso pratiche di compostaggio.

 

...E ANIMALI DI CITTA'

In alternativa è bene utilizzare agglomeranti in argilla naturale non trattata: lo svantaggio è che non sono recuperabili e quindi vanno smaltiti nella raccolta indifferenziata, ma il vantaggio è che riescono a garantire condizioni igieniche più idonee alla convivenza tra esseri umani e animali domestici, soprattutto per quelli che vivono in appartamento.

 

Tags: animali animali-domestici acquisti casa

"Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi, puoi ricevere gratuitamente sul tuo PC i nostri contenuti, attraverso la pagina dei feed di buonaidea.it"

Idee interessanti per te

Translate this page: 

RICERCA NEL SITO:

NOTA:
Inserisci nella casella le parole chiave e premi "Cerca".


X
Invia e-mail