feed RSS
Segui buonaidea.it su YouTube Segui buonaidea.it su Twitter Segui buonaidea.it su FriendFeed Segui buonaidea.it su Facebook
| | Contattaci | Stampante | Feed RSS | Condividi questo sito nel web
Quando io ero piccolo nasce su facebook grazie ad una felice intuizione di Alberto Giarrizzo, condividere con altri i ricordi dell’infanzia...

ilmiolibro.it

Giovanni Maria Bosis


letto 10716 volte

Annie Leonard torna sull’argomento dell’impatto delle aziende sull’ambiente. Questa volta ci spiega quali sono i rischi dell’ultima trovata delle multinazionali per continuare ad inquinare facendo credere il contrario.

Annie Leonard

Annie Leonard


letto 12046 volte

» tutti i film «

visite:
1.361.028

pagine lette:
3.232.185


iscritti ai feed rss
idee

notizie

visitatori in questo momento
Ricevi i contenuti di buonaidea.it

feed RSS

Newsletter:

delivered by FeedBurner

gli onesti... i nuovi eroi!

Video: [02:07]


visto 12579 volte

Prendere il sole

audio divertente


ascoltato 24718 volte

» tutti audio «
I gatti romani

barzelletta


letta 16017 volte

Detersivo per il bucato: a mano o in lavatrice, come farlo in casa risparmiando e rispettando l`ambiente

Translate this page:
del 29/01/2009 | da redazione | idea letta 14454 volte
Foto dell'Idea

La rete dei Bilanci di Giustizia suggerisce come preparare in casa il detersivo per lavare i panni, risparmiando denaro e rispettando l'ambiente.

Innanzitutto occorre procurarsi gli ingredienti base:

 

  • SODA: carbonato di sodio, alcalina, se usata a caldo ha la proprietà di sciogliere lo sporco.
  • SAPONATA: 600gr. di sapone di Marsiglia in 5 litri di acqua piovana o di acqua distillata. Far bollire l'acqua e i pezzi di sapone finché non saranno completamente sciolti.

 

PER CAPI RESISTENTI MOLTO SPORCHI:
Strofinare le macchie o le parti più sporche con la saponata (a freddo), mettere i panni nella lavatrice e aggiungere, direttamente nel cestello, un pugno di soda. Avviare la lavatrice per il carico dell'acqua quindi spegnerla e lasciare la biancheria in ammollo per alcune ore. In base alla durezza dell'acqua può variare in più o in meno la quantità di soda: bisogna provare.

Attenzione: la soda non va messa nella vaschetta del detersivo perché potrebbe "cementarsi" e arrivare a rovinare la lavatrice. Si potrebbe eventualmente far sciogliere la soda sbattendola in un vasetto con qualche cucchiaio di acqua calda e metterla nella lavatrice mentre sta caricando l'acqua.

 

PER CAPI RESISTENTI NORMALMENTE SPORCHI:

  • 1-1/2 kg di scaglie di sapone di Marsiglia;
  • 750 gr. di soda;
  • 2 cucchiai di acqua piovana (non indispensabile).

Mettere le scaglie di sapone e soda in un contenitore fornito di coperchio e mescolare con un grande mestolo di legno. Mentre mescolate spruzzarvi  lentamente sopra l'acqua , finché la soda aderisce bene alle scaglie.  In tal modo le scaglie di sapone e la soda non si separeranno nuovamente e il risultato del lavaggio si manterrà costante.

Dosi: circa 1-1/2 cucchiai colmi per lavaggio.

Si conserva per circa 8 mesi.

 

Nota: Dall'esperienza fatta risulta che si ottengono buoni risultati anche senza utilizzare l'acqua.

 

Tags: casa abiti fai-da-te risparmio

"Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi, puoi ricevere gratuitamente sul tuo PC i nostri contenuti, attraverso la pagina dei feed di buonaidea.it"

Idee interessanti per te

Translate this page: 

RICERCA NEL SITO:

NOTA:
Inserisci nella casella le parole chiave e premi "Cerca".


X
Invia e-mail