feed RSS
Segui buonaidea.it su YouTube Segui buonaidea.it su Twitter Segui buonaidea.it su FriendFeed Segui buonaidea.it su Facebook
| | Contattaci | Stampante | Feed RSS | Condividi questo sito nel web
Quando io ero piccolo nasce su facebook grazie ad una felice intuizione di Alberto Giarrizzo, condividere con altri i ricordi dell’infanzia...

ilmiolibro.it

Giovanni Maria Bosis


letto 10761 volte

Annie Leonard torna sull’argomento dell’impatto delle aziende sull’ambiente. Questa volta ci spiega quali sono i rischi dell’ultima trovata delle multinazionali per continuare ad inquinare facendo credere il contrario.

Annie Leonard

Annie Leonard


letto 12079 volte

» tutti i film «

visite:
1.361.028

pagine lette:
3.232.185


iscritti ai feed rss
idee

notizie

visitatori in questo momento
Ricevi i contenuti di buonaidea.it

feed RSS

Newsletter:

delivered by FeedBurner

gli onesti... i nuovi eroi!

Video: [02:07]


visto 12617 volte

Prendere il sole

audio divertente


ascoltato 24766 volte

» tutti audio «
I gatti romani

barzelletta


letta 16086 volte

Mercurio nel pesce: evitiamolo con una tabella da consultare facendo la spesa

Translate this page:
del 23/03/2009 | da redazione | idea letta 68212 volte
Foto dell'Idea

Si chiama Jane Hightower, fa il medico di famiglia a San Francisco ed è la donna che è riuscita a dimostrare che i danni del mercurio sul nostro organismo sono reali e di grande gravità, nonostante le multinazionali che lo producono e lo rilasciano nell'ambiente abbiano fatto davvero di tutto per non fare emergere questa verità medico-scientifica. Grazie al lavoro della dottoressa Hightower ora è accertato che sintomi concomitanti come nausea, malessere, cefalea, confusione mentale, stanchezza e perdita di capelli possono essere ricondotti ad una sindrome detta "nebbia mercuriale". La storia di questa battaglia e i suoi esiti sono narrati nel libro della Hightower "Diagnosis: mercury" edito dalla Island Press.

 

Ma come possiamo venire in contatto con il mercurio? Ci sono vari modi, ma il più pericoloso, perché ci espone a dosi troppo massicce rispetto a quelle che il nostro organismo può sopportare, è mangiando pesce contaminato.

 

Sia l'americana Food and Drug Administration che l'Ue si sono attivate, in seguito alle denunce della dottoressa di San Francisco, per stabilire il quantitativo massimo di mercurio tollerabile nel pesce in vendita. Per l'Ue la soglia limite è pari a 0,5 milligrammi per chilogrammo di prodotto fresco, a eccezione di tonno, palamita, pesce spada, anguilla, branzino, scorfano e luccio per i quali è tollerato 1 milligrammo al chilo!

 

"Se i pesci dell'Unione rispettassero i valori soglia, potremmo tranquillamente mangiare fino a 35 chili di pesci grandi l'anno. La Fda americana avvisa però donne incinte e bambini affinché si astengano dal consumare pescespada, squalo e tonno. Per gli altri pesci considera sicura un'assunzione settimanale fino a 350 grammi (http://www.cfsan.fda.gov/~frf/seamehg2.html)" spiega il settimanale L'Espresso, che ha stilato una tabella dei primi e degli ultimi della classe che di sotto riportiamo:

 

TIPO DI PESCE

DESCRIZIONE

MERCURIO (mg/kg)

Spada
Pesce e mercurio: pesce spada

Può raggiungere una lunghezza massima di oltre 4,5 m e un peso di oltre 400 kg. E' diffuso nelle zone tropicali, subtropicali e temperate di tutti gli oceani e nel Mar Mediterraneo

0,976

Sgombro
Pesce e mercurio: pesce sgombro

Raggiunge una lunghezza massima di 60 cm ed un peso di 3,4 kg. E' diffuso nelle acque costiere del Mediterraneo, del Mar Nero e del Nord dell'Atlantico fino alla Norvegia

0,730

Marlin
Pesce e mercurio: pesce marlin

Ha una lunghezza di 2,5 metri, un muso a forma di lancia, una lunga rigida pinna dorsale che si estende indietro a formare una cresta. I marlin sono nuotatori veloci, si trovano in tutti i mari e cacciano grandi e piccoli pesci

0,485

Cernia
Pesce e mercurio: pesce cernia

Sono pesci teleostei, e possiedono un tipico corpo compatto e una grande bocca. Le loro dimensioni possono facilmente superare il metro di lunghezza e i cento chilogrammi di peso, anche se all'interno di un così gran numero di specie queste misure possono variare considerevolmente

0,465

Maccarello
Pesce e mercurio: pesce maccarello

È un pesce dal muso appuntito e dal corpo fusiforme ricoperto di piccole squame. Ha una colorazione verde-azzurro sul dorso e bianco-argenteo sul ventre. La sua lunghezza varia da 25 a 50 cm, e può pesare fino a 1 chilo. E' presente nel mare Mediterraneo, mar Nero e nell'oceano Atlantico

0,454

Tonno fresco
Pesce e mercurio: pesce tonno fresco

È un pesce marino della famiglia dei Tunnidi. È l'unico pesce a sangue caldo. E' diffuso nell'Atlantico e nel Mediterraneo. Nei nostri mari vive il tonno rosso, lungo fino a 3 m e pesante fino a 600 kg

0,383

Tonno in scatola
Pesce e mercurio: pesce tonno in scatola

Il tonno, sotto il punto di vista nutrizionale, costituisce un ottimo alimento perché ipocalorico e ricco di proteine. Non è molto grasso e offre un buon apporto di acidi grassi essenziali

0,353

Cavalluccio marino
Pesce e mercurio: pesce cavalluccio marino

È un pesce d'acqua salata - conosciuto anche con il nome di ippocampo - cosi chiamato per via della testa che ricorda quella di un piccolo cavallo. Gli ippocampi sono pesci di piccola taglia (si va da un minimo di 1 cm fino ai 30 cm) con una vita media di 5 anni. Vivono in bassi fondali, in laguna o in baia e sono diffusi dalle regioni boreali a quelle meridionali temperate-fredde

0,252

Rana Pescatrice
Pesce e mercurio: pesce rana pescatrice

Abita le acque di fondale sabbiose e sassose comprese tra -20 e -1000 metri. E' diffusa nell'Atlantico e nel Mediterraneo. Può raggiungere i due metri di lunghezza e oltre 50 kg

0,180

Carpa
Pesce e mercurio: pesce carpa

È un pesce d'acqua originaria della Persia, dell'Asia Minore e della Cina. In Europa la specie è stata introdotta molti secoli fa per l'alimentazione. Di lunghezza variabile tra i 30 e i 60 centimetri e peso solitamente compreso tra i 3 e i 35 chili, può raggiungere e superare i 40 chili di peso e i 120 centimetri di lunghezza

0,140

Razza
Pesce e mercurio: pesce razza

È un pesce cartilagineo, parente stretto degli squali, caratterizzato dal corpo piatto romboidale, grandi pinne pettorali a forma di ali ed una coda lunga e sottile. Alcune razze, come la pastinaca, sono dotate di un aculeo velenoso posto alla fine della coda con il quale uccidono le loro prede

0,137

Stoccafisso
Pesce e mercurio: pesce stoccafisso

È un merluzzo atlantico che viene conservato per essiccazione ed eventuale affumicamento. Simile al baccalà, lo stoccafisso ha un sapore completamente diverso e si differenzia da quest'ultimo che viene conservato mediante salatura

0,095

Aragosta
Pesce e mercurio: aragosta

È un crostaceo dell'ordine Decapoda. Quella mediterranea raggiunge una lunghezza media di 20-40 cm e massima di 50 cm ed il peso fino a 8 kg

0,090

Trota
Pesce e mercurio: pesce trota

È un pesce di acqua dolce diffuso in tutta Europa . È molto sensibile alle condizioni ambientali e vive solo in acque pulite. Appartiene alla stessa famiglia dei salmoni e si adatta benissimo anche alla vita in acqua salata. Può arrivare a pesare fino a 15 kg, ma generalmente nei torrenti di montagna esemplari di 300-500 g sono già considerati eccezionali

0,072

Calamari
Pesce e mercurio: calamari

È un mollusco cefalopode dal corpo allungato a forma di cono, la testa sporge dal mantello con gli occhi in posizione laterale e attorno alla bocca si trovano quattro paia di braccia ed un paio di tentacoli. Può raggiungere una misura di 30-40 cm è più comune attorno ai 15 cm

0,070

Scardola
Pesce e mercurio: pesce scardola

Ha un corpo abbastanza alto e compresso ai lati, con pinne dal colore rosso. Puo' raggiungere i 50 cm di lunghezza e arrivare a pesare intorno ai 2 chili. Vive prevalentemente nelle acque poco mosse dei fiumi e nei laghi

0,065

Granchio
Pesce e mercurio: granchio

È un crostaceo decapode appartenenti al sottordine dei brachiuri. Comunissimo abitatore dei fondali marini, il granchio vive anche in ambienti d'acqua dolce e si avventura perfino sulla terraferma

0,060

Capesante
Pesce e mercurio: capesante

Sono mitili bivalvi - pescati in abbondanza in Veneto - da tempo apprezzati dalla cucina italiana ed internazionale. In commercio si trova sia il prodotto nazionale che quello atlantico, decisamente più economico, ma meno pregiato

0,050

Pesce gatto
Pesce e mercurio: pesce gatto

È un pesce dal corpo tozzo con una testa massiccia, appiattito dorsalmente, dotato di una grande apertura boccale. Raggiunge una lunghezza massima di 45 cm e pesa fino a 1,5 Kg

0,049

Triglia
Pesce e mercurio: pesce triglia

È un pesce di piccole dimensioni (20-25 cm) che vive su fondali rocciosi ed occasionalmente su fondi sabbiosi, dalla riva fino a 100 m di profondità. Le uova ed i primi stadi di vita si trovano in mare aperto

0,046

Sogliola
Pesce e mercurio: pesce sogliola

È un pesce dotato di un corpo appiattito, quasi privo di coda, che misura fino a 50 cm con peso da 200 a 900 g. Un lato del corpo è di colore chiaro appoggia sulla sabbia, mentre l'altro più scuro si mimetizza con i fondali; su quest'ultimo si trovano gli occhi e la testa. E' diffuso nell'Atlantico, nel Mare del Nord e nel Mediterraneo

0,045

Aringa
Pesce e mercurio: pesce aringa

È un pesce d'acqua salata diffuso lungo le acque costiere dell'Atlantico settentrionale. Il corpo è fusiforme, lungo circa 50 cm. La livrea è blu-verdastra, argentea sui fianchi e sul ventre, che è chiaro

0,044

Acciuga
Pesce e mercurio: pesce acciuga

È un pesce che trascorre la sua vita in profondità ma all'arrivo della primavera si approssima in branco alla costa, andando su banchi sabbiosi per deporre le uova. Ha un corpo lungo di colore verde-azzurro, può essere lunga da 15-18 centimetri fino a di 20 centimetri

0,043

Merluzzo
Pesce e mercurio: pesce merluzzo

È un pesce dal corpo affusolato, che vive in branchi e predilige i fondali sabbiosi, a profondità variabili dai 100 ai 600 m. È diffuso nei mari del nord e in tutto il Mediterraneo; in Italia lo si trova facilmente nel Tirreno, mentre in Adriatico arriva fino alle Marche. Il merluzzo che vive nel Mediterraneo può raggiungere i 35 cm di lunghezza e i 5 kg di peso

0,031

Sardina
Pesce e mercurio: pesce sardina

È un pesce della famiglia dei Clupeidi, fra i più diffusi nel Mar Mediterraneo. Ha il corpo ovale - fianchi e il ventre bianco argentei, mentre il dorso è verde-azzurro - e raggiunge la lunghezza di 20-25 cm

0,016

Nasello
Pesce e mercurio: pesce nasello

È un pesce di taglia media, con corpo allungato e poco compresso, che vive su fondali sabbiosi e fangosi. Gli individui del Mediterraneo sono comuni ad una taglia compresa tra 30 e 40 cm, ma possono anche raggiungere i 110 cm (140 cm e 15 Kg, in Atlantico). Da notare che nel Mediterraneo la crescita dei naselli è più veloce alle basse latitudini e nelle femmine

0,014

Salmone fresco
Pesce e mercurio: pesce salmone fresco

È un pesce predatore tipico dei mari freddi del nord Atlantico. Le varietà più conosciute sono il salmone europeo che misura fino a 2 metri di lunghezza e il salmone atlantico che arriva fino a 80 centimetri. Le sue gustose carni lo rendono uno tra i pesci più pregiati

0,014

Ostrica
Pesce e mercurio: ostrica

È un mollusco bivalve dalla conchiglia tondeggiante ricoperta di lamelle squamose ondulate. Vive in tutti i mari d'Europa a piccola profondità su rocce o ad altri corpi solidi. Alcune ostriche dei mari orientali producono le perle

0,013

Salmone in scatola
Pesce e mercurio: pesce salmone in scatola

Il salmone al naturale in scatola contiene in media più grassi del tonno o dello sgombro, ma ha anche un elevato valore proteico: circa 100 gr di salmone contengono 30 gr di proteine

assente*

Persico
Pesce e mercurio: pesce persico

È un pesce di acqua dolce originario dell'Europa centro-settentrionale, tra cui il nord Italia. Raggiunge la lunghezza massima di circa 50 cm ed il peso di 3 kg.Viene usato per secondi piatti, tagliato a filetti, in frittura o alla griglia. È un piatto comune nei paesi scandinavi

assente

Arsella
Pesce e mercurio: arsella

È un mollusco - noto anche come tellina - con la conchiglia esterna formata da due parti distinte ed uguali, dette valve. Vive in comunità numerose nei fondi a sabbie fini ben calibrate, poco profondi e con poca pendenza. Gli esemplari adulti possono raggiungere i 3 cm di lunghezza, più frequentemente misurano 2 cm

assente

Gambero
Pesce e mercurio: gambero

È un piccolo crostaceo lungo circa 10 cm, con il corpo a forma cilindrica, rivestito da una corazza non molto coriacea, che durante la crescita cambia diverse volte per ricrearne una nuova. Ne esistono di diverse specie, sia di mare che d'acqua dolce

assente

 

*assente = non rilevabile; limite di rilevabilità: 0,01 mg/kg

 

Altre possibili fonti di mercurio per il nostro organismo sono:

 

Vaccini: Gli studi condotti negli ultimi anni hanno portato a risultati di segno opposto e divergente, quindi negli Stati Uniti la Fda ha vietato l'uso dei sali di mercurio già nel 1999, mentre in Italia il ministero della Salute, il 15 giugno 2000, ha previsto l'immissione in commercio di prodotti senza sale di mercurio a partire dal gennaio 2007.

 

Amalgame: In media, la quantità di mercurio ospitata nella bocca di una persona che si è fatta curare per più carie è di circa 2,5 grammi: un quantitativo che, secondo associazioni di consumatori di diversi paesi, sarebbe comunque pericoloso. Eppure secondo studi dell'Unione europea le amalgame dentali contenenti mercurio non sono un rischio per la salute perché sono stabili, ma di fatto i sistemi sanitari di Paesi molto civili e attenti alla salute dei propri cittadini, come Norvegia, Svezia e Danimarca, rimborsano la sostituzione delle vecchie amalgame con altre prive di mercurio. In Italia il ministro della Salute ha vietato l'utilizzo e l'immissione in commercio sul territorio nazionale di amalgame dentali non preparate sotto forma di capsule predosate, per evitare il fenomeno più pericoloso, l'intossicazione da inalazione di fumi di mercurio.

 

Termometri: Entro il 2009 andranno fuori produzione i termometri, i manometri per la pressione, i barometri e gli altri strumenti di misurazione a mercurio; a questo dovrebbe fare seguito il blocco totale delle esportazioni europee del metallo entro il 2011.

 

In Italia "tra teoria e pratica in teoria non c'è differenza, ma in pratica..." dunque il consiglio di Buonaidea è: occhi aperti e consumo critico!

 

Tags: alimentazione acquisti salute casa cucina

Allegati a questa idea:


"Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi, puoi ricevere gratuitamente sul tuo PC i nostri contenuti, attraverso la pagina dei feed di buonaidea.it"

Idee interessanti per te

Translate this page: 

RICERCA NEL SITO:

NOTA:
Inserisci nella casella le parole chiave e premi "Cerca".


X
Invia e-mail