feed RSS
Segui buonaidea.it su YouTube Segui buonaidea.it su Twitter Segui buonaidea.it su FriendFeed Segui buonaidea.it su Facebook
| | Contattaci | Stampante | Feed RSS | Condividi questo sito nel web
Quando io ero piccolo nasce su facebook grazie ad una felice intuizione di Alberto Giarrizzo, condividere con altri i ricordi dell’infanzia...

ilmiolibro.it

Giovanni Maria Bosis


letto 10183 volte

Annie Leonard torna sull’argomento dell’impatto delle aziende sull’ambiente. Questa volta ci spiega quali sono i rischi dell’ultima trovata delle multinazionali per continuare ad inquinare facendo credere il contrario.

Annie Leonard

Annie Leonard


letto 11627 volte

» tutti i film «

visite:
1.361.028

pagine lette:
3.232.185


iscritti ai feed rss
idee

notizie

visitatori in questo momento
Ricevi i contenuti di buonaidea.it

feed RSS

Newsletter:

delivered by FeedBurner

gli onesti... i nuovi eroi!

Video: [02:07]


visto 11976 volte

Prendere il sole

audio divertente


ascoltato 24054 volte

» tutti audio «
I gatti romani

barzelletta


letta 15156 volte

Prestiti personali contro il caro scuola: ecco i più convenienti

Translate this page:
Roma il 07-09-2010 | da redazione | Letta 5788 volte
Foto della notizia

Le associazioni dei consumatori lo avevano previsto, e puntualmente si è verificato: i prezzi dei libri di testo, degli zaini, dei diari e del corredo scolastico in generale sono aumentati e il caro scuola sta dando dei seri grattacapi a molte famiglie. Adusbef e Federconsumatori hanno calcolato che una famiglia spenderà nel 2010 circa 920 euro per dotare un figlio di tutto il necessario: un rialzo del 4% rispetto allo scorso anno.

 

Le associazioni dei consumatori consigliano di diluire, per quanto possibile, le spese nel corso dell'anno scolastico: se il salasso dei libri è inevitabilmente concentrato a settembre, tutti i materiali di ricambio andrebbero comprati in anticipo, nel mese di giugno, quando di solito sono reperibili a prezzo scontato penne, quaderni, album, diari, astucci ecc.

 

C'è chi, in ogni caso, deve ricorrere ad un prestito per rateizzare la spesa. Per non affidarsi al "primo che capita" ma fare invece una scelta oculata, vi proponiamo un prospetto dei prestiti più convenienti. Ipotizzando che un lavoratore dipendente a tempo indeterminato, genitore di 2 figli-studenti, chieda 2000 euro da rimborsare in 12 mesi, ecco il confronto dei prestiti personali e della tariffe elaborato dal portale Supermoney.eu:

 

CONFRONTO DEI PRESTITI E DELLE TARIFFE
Banca Nome del prestito Rata mensile (euro) TAEG Totale rimborsato (euro)
Barclays Prestito zero spese 175,4 11,90% 2.104
Findomestic Prestito Findomestic 176,2 13,09% 2.114
Prestitempo Comperate 176,4 13,33% 2.116
WeBank Small 178,1 15,77%

2.136

MpS Consumit TuttoFare 179 17,11% 2.147

 

Il prestito più conveniente è risultato Zero Spese di Barclays, che presenta una rata mensile di 175,4 euro e un Taeg dell' 11,9%. Alla fine dei dodici mesi il capitale rimborsato ammonta a 2.104 euro, quindi il "costo" del prestito stesso è di circa 104 euro. Dopo Barclays, si "classificano":

 

  1. Findomestic
  2. Comperate di Prestitempo
  3. Small di WeBank
  4. TuttoFare di MpS Consumit

 

Tra il prodotto più conveniente e il quinto in classifica c'è una differenza di oltre 5 punti percentuali di Taeg che, tradotti in denaro, significano oltre 40 euro in più.

 

(buonaidea)

 

"Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi, puoi ricevere gratuitamente sul tuo PC i nostri contenuti, attraverso la pagina dei feed di buonaidea.it"

Idee interessanti per te

Translate this page: 

RICERCA NEL SITO:

NOTA:
Inserisci nella casella le parole chiave e premi "Cerca".


X
Invia e-mail