feed RSS
Segui buonaidea.it su YouTube Segui buonaidea.it su Twitter Segui buonaidea.it su FriendFeed Segui buonaidea.it su Facebook
| | Contattaci | Stampante | Feed RSS | Condividi questo sito nel web
Quando io ero piccolo nasce su facebook grazie ad una felice intuizione di Alberto Giarrizzo, condividere con altri i ricordi dell’infanzia...

ilmiolibro.it

Giovanni Maria Bosis


letto 10183 volte

Annie Leonard torna sull’argomento dell’impatto delle aziende sull’ambiente. Questa volta ci spiega quali sono i rischi dell’ultima trovata delle multinazionali per continuare ad inquinare facendo credere il contrario.

Annie Leonard

Annie Leonard


letto 11627 volte

» tutti i film «

visite:
1.361.028

pagine lette:
3.232.185


iscritti ai feed rss
idee

notizie

visitatori in questo momento
Ricevi i contenuti di buonaidea.it

feed RSS

Newsletter:

delivered by FeedBurner

gli onesti... i nuovi eroi!

Video: [02:07]


visto 11976 volte

Prendere il sole

audio divertente


ascoltato 24054 volte

» tutti audio «
I gatti romani

barzelletta


letta 15156 volte

Canone Rai: per i 75enni esenzione, arretrati, interessi e danni

Translate this page:
Roma il 18-03-2010 | da redazione | Letta 9480 volte
Foto della notizia

Il sito internet della Rai, alla pagina "Esonero canone TV 75enni", alla data odierna riporta ancora questa frase: "Il diritto all'esenzione di coloro che ne faranno richiesta, verrà accertato non appena saranno emanate le istruzioni necessarie dall'Autorità competente". Ma non è più così!

 

L'esonero dal pagamento del canone tv degli over 75 è automatico... non occorrono altre leggi per confermare la norma. La Rai, che finora era rimasta in attesa di chiarimenti, dovrà rimborsare tutti coloro che hanno pagato nonostante avessero diritto all'esenzione.

 

La legge Finanziaria 2008 (art.1 comma 132) stabiliva, che i cittadini italiani con un'età pari o superiore a 75 anni con reddito non superiore a 516,46 euro calcolato per 13 mensilità (ossia 6713,98 euro all'anno) sarebbero stati esentati dal pagamento dell'imposta. Anche le successive disposizioni approvate con il decreto milleproroghe del 2008 confermavano quanto sancito dalla finanziaria. Ma la Rai ha continuato a pretendere il pagamento del canone in attesa di un fantomatico decreto attuativo della norma. Quindi chi aveva i requisiti per ottenere l'esenzione intanto era obbligato a pagare. Poi avrebbe potuto presentare il modulo per un eventuale futuro rimborso.



Ma il 09/03/2010, il sottosegretario all'Economia Daniele Molgora, sollecitato in tal senso da un'interrogazione parlamentare, ha ufficialmente dichiarato che l'esonero del canone Rai per i cittadini meno abbienti over 75 è automatico e la norma che lo prevede non ha bisogno di alcun decreto attuativo.

 

Il sottosegretario ha finalmente chiarito la questione una volta per tutte.

 

In base a questa nuova interpretazione la Rai dovrà restituire quanto richiesto ai soggetti aventi diritto all'esenzione in questi tre anni (dal 2008 al 2010, in quanto il termine per pagare la tassa di quest'anno è scaduto il 31 gennaio).



Chi ha pagato il canone non dovuto ha dunque diritto al rimborso. L'associazione dei consumatori Aduc, ha pubblicato un articolo sulla questione canone Rai e over 75 in cui afferma che l'imposta va non solo rimborsata con gli interessi ma anche coi relativi danni che ogni contribuente ha subito per l'illegale sottrazione di quelle somme dal proprio reddito e dal proprio budget. "E siccome stiamo parlando di contribuenti con poco più di 500 euro al mese - afferma l'Aduc - averli costretti a versare quel centinaio di euro l'anno è un vero e proprio danno economico".

 

Pertanto l'associazione ha predisposto un un facsimile da inviare alla Rai in cui, in forma di raccomandata A/R di messa in mora, si intima il rimborso:

  • delle imposte pagate e non dovute;
  • gli interessi legali maturati sulle stesse;
  • i danni subiti (da quantificare al centesimo).

 

L'importo totale da pretendere va chiesto in base alle imposte pagate che negli anni sono state:

  • anno 2010: importo canone 109 euro;
  • anno 2009: importo canone 107,5 euro;
  • anno 2008: importo canone 106 euro.

 

Ricordarsi che il non dovuto scatta dal momento in cui, essendo nella fascia di reddito, si compiono 75 anni, e che il rimborso è richiedibile entro 3 anni dalla data del versamento non spettante.

 

Link che possono interessarti:

 

(buonaidea)

"Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi, puoi ricevere gratuitamente sul tuo PC i nostri contenuti, attraverso la pagina dei feed di buonaidea.it"

Idee interessanti per te

Translate this page: 

RICERCA NEL SITO:

NOTA:
Inserisci nella casella le parole chiave e premi "Cerca".


X
Invia e-mail